blue jeans

Perché esiste il Denim Day e perché lo ricordiamo

Cos’è il Denim Day? Denim Day viene tradotto letteralmente come “giorno del jeans” e porta il nome di un movimento di ribellione contro la violenza sessuale, di genere e la vittimizzazione secondaria. Questo giorno di protesta e sensibilizzazione nasce in California in risposta ad un’ingiusta sentenza emanata in Italia nel 1998. In quell’anno la Corte …

fashion love people woman

Postare foto del mio corpo mi rende meno femminista?

La riposta credo si trovi nel valore politico dei corpi, non solo femminili, all’interno di una società che cerca continuamente di controllarli tramite regole ferree. Mentre all’interno dei media tradizionali stiamo faticosamente arrivando all’abbattimento di rappresentazioni stereotipate che vedono rappresentati solo alcuni corpi standardizzati (bianchi, magri, abili etc), esiste ormai uno spazio - a volte fin troppo - libero: internet.

Pari opportunità: un divario incolmabile? La reale situazione

Perché parlare di pari opportunità? C’è la necessità di difendere le donne rispetto discriminazioni di genere in ambito professionale, sociale e politico-culturale? A che punto siamo con la risoluzione di questo problema?  Un’ effettiva situazione di parità di trattamento tra le persone appartenenti al genere maschile e quello femminile è possibile? Queste sono una serie …

Il 25 novembre non basta: combattiamo la retorica del patriarcato

È dal 1999 che ogni 25 novembre si celebra la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Questa giornata, istituita dall’ONU con la risoluzione 54 /134 del 17 dicembre, è nata dall’esigenza di arrestare un processo tossico da sempre molto diffuso che in cancrena la nostra società ma che per fortuna ogni anno assume sempre più risonanza e attenzione mediatica. Questa giornata nasce dal ricordo di una storia fatta di violenza e femminicidi. Una storia che si ripete in quanto e tuttora presente e incarnata ogni giorno da migliaia di donne nel mondo che subiscono violenza di genere.

yellow tassel

Il ruolo della linguistica negli studi di genere: la critica femminista all’asimmetria di genere nel linguaggio

Contrasto al maschilismo con il dibattito linguistico Seppure nell’immaginario collettivo vengano raramente associate alla corrente femminista, negli ultimi decenni le scienze linguistiche hanno saputo proporre un dibattito significativo all’interno delle tematiche di genere. Rivelato, poi, un valido strumento per contrastare il maschilismo che occupa un ruolo di rilievo nella società contemporanea.  I bias di genere …

Dagli anni ’60 all’era dell’attivismo social: la costruzione politica della sorellanza

C’è un filo che lega le rivendicazioni delle organizzazioni femministe occidentali degli anni ’60 alle modalità con cui, oggi, i social sono diventati uno spazio per fare attivismo: quello della sorellanza. Ripercorrere gli ultimi sessanta anni di storia del femminismo, in Occidente, quindi, può farci comprendere meglio dove e per quali motivi si è sviluppata, …

La cultura dello stupro in Italia: i dati alla mano

Che cosa si intende per cultura dello stupro? Il termine rape culture (cultura dello stupro in inglese) è un concetto coniato a partire dal 1970 nell’area degli studi di genere e della sociologia. Quando si parla di cultura dello stupro si intende un sistema sociale e culturale in cui la violenza sessuale viene normalizzata e …

Le rappresentazioni femminili – Fumetti Equali #7

Ciao persone! Siamo sempre noi, Annalisa e Mackenzie, di Parla con Kitsune. Eccoci con un nuovo appuntamento di Fumetti Equali, la rubrica mensile dedicata ai fumetti per EqualiLab. Se febbraio viene visto come il mese dell’amore (con tutti i suoi pregi e difetti), marzo invece è un periodo più dinamico, turbolento, febbricitante. Da poco, infatti, …