blue jeans

Perché esiste il Denim Day e perché lo ricordiamo

Cos’è il Denim Day? Denim Day viene tradotto letteralmente come “giorno del jeans” e porta il nome di un movimento di ribellione contro la violenza sessuale, di genere e la vittimizzazione secondaria. Questo giorno di protesta e sensibilizzazione nasce in California in risposta ad un’ingiusta sentenza emanata in Italia nel 1998. In quell’anno la Corte …

Sul divieto del diritto di aborto in Polonia

Luogo di rivolte femministe, e di svariati dissensi sociali e politici in opposizione al potere costituente, la Polonia è uno dei paesi europei più restrittivi, conservatori e reazionari riguardante la questione del diritto di aborto. È passato poco più di un anno da quando è entrata ufficialmente in vigore la legge che vieta l’aborto anche nel caso in cui il feto dovesse riportare delle malformazioni: l’emanazione di questa legge si radica in un contesto politico, sociale e religioso ben preciso che vale la pena analizzare.

rose petals and wooden plate on white background

Di non monogamie etiche e stereotipi di genere

Non monogamie etiche e stereotipi Quando ho iniziato a capire di essere anarchica relazionale (cioè un tipo di non monogamia etica) ero single, il che mi ha dato un buon vantaggio rispetto ad altre persone che scoprono il loro orientamento relazionale mentre hanno una relazione monogama, magari felice, magari che dura da anni. Tuttavia, questo …

Pari opportunità: un divario incolmabile? La reale situazione

Perché parlare di pari opportunità? C’è la necessità di difendere le donne rispetto discriminazioni di genere in ambito professionale, sociale e politico-culturale? A che punto siamo con la risoluzione di questo problema?  Un’ effettiva situazione di parità di trattamento tra le persone appartenenti al genere maschile e quello femminile è possibile? Queste sono una serie …

Il 25 novembre non basta: combattiamo la retorica del patriarcato

È dal 1999 che ogni 25 novembre si celebra la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Questa giornata, istituita dall’ONU con la risoluzione 54 /134 del 17 dicembre, è nata dall’esigenza di arrestare un processo tossico da sempre molto diffuso che in cancrena la nostra società ma che per fortuna ogni anno assume sempre più risonanza e attenzione mediatica. Questa giornata nasce dal ricordo di una storia fatta di violenza e femminicidi. Una storia che si ripete in quanto e tuttora presente e incarnata ogni giorno da migliaia di donne nel mondo che subiscono violenza di genere.

person getting vaccinated

Green Pass e vaccini: il punto della situazione e il grado di accessibilità

Il punto della situazione COVID-19 Al 14 settembre 2021, risultano 4.021 nuovi casi (318.593 tamponi), 72 morti e 7.501 guariti. Il tasso di positività cala all’1,3%. Calano anche i ricoveri e le terapie intensive, 554 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 9 in meno rispetto a lunedì. (dati di TgCom24) In Trentino …

Le interazioni parasociali sono il futuro della vita sociale post-pandemica?

Cosa sono le interazioni parasociali? Come è cambiato il nostro modo di relazionarci durante la pandemia? È possibile che l’isolamento sociale ci abbia fatto scoprire un supplemento al nostro bisogno di socialità? Un’innovazione relazionale senza precedenti Guardiamoci indietro di un anno, nello stile “ti ricordi quando”. Fase 1: Era marzo del 2020, scattato il primo …

Afghanistan: la condizione delle donne e la resistenza femminista

Photo: Ahmet Sel Kabul è caduta. La situazione in Afghanistan è molto complessa e getta le sue radici in una catena di avvenimenti storici, politici e religiosi incatenati indissolubilmente tra di loro che si protraggono da diversi decenni. Da più di un mese abbiamo visto incedere incessante la sconfitta del mondo occidentale in terra afghana …

Attentato kamikaze a Kabul e i provvedimenti del G7: caos e intervento della Nato

Caffè EqualiLab è l’appuntamento settimanale che avrai con noi ogni mercoledì mattina, in orario di colazione. Si tratta di una selezione di articoli da parte della stampa italiana che raccontano un fatto di cronaca importante degli ultimi giorni.

In Italia una persona LGBTQ+ su due non fa coming out. A che punto siamo con l’omotransfobia nel nostro paese?

Come si fa coming out in Italia? Semplice: in Italia non si fa coming out. L’Agenzia dell’Unione Europea per i diritti fondamentali nell’European LGBTI Survey 2020 rivela che in Italia una persona della comunità LGBTQ+ su due non fa coming out. La situazione in Europa: i dati sulle discriminazioni ai danni della comunità Vediamo nel …